Insegnanti

  • Elizabeth Norberg-Schulz Italia

    • Masterclass
    ×

    Elizabeth Norberg-Schulz

    Nata ad Oslo da madre italiana, ha studiato al conservatorio di Santa Cecilia
    in Roma, perfezionandosi in seguito con H. Hotter, P. Pears ed E. Schwarzkopf.
    Dopo aver vinto diversi concorsi, tra cui il “Mozart Wettbewerb” di Salisburgo, il “Belli“ di Spoleto ed il “Concorso Internazionale per canto lirico e da Camera” della Radio Bavarese, ha intrapreso una rapida e fortunata carriera internazionale in ambito concertistico e teatrale. Oggi è ospite regolare dei più importanti teatri lirici italiani (Teatro alla Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Regio di
    Torino, Rossini Opera Festival, Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival di Macerata) internazionali (Staatsoper di Vienna, Lyric Opera di Chicago, Covent Garden di Londra, Concertgebouw di Amsterdam, Opéra Bastille e Théàtre des Champs Elysées di Parigi, Teatro dell’Opera di Ginevra, Teatro Real di Madrid, Opera di Hamburg, Bayerische Staatsoper di Monaco, Metropolitan Opera House di New York e molti altri) e nei principali festival del mondo (Festival di Salisburgo, Festival di Montreux, Festival “Beethoven” di Bonn, Festival “Haendel” di Halle, Festival di Glyndebourne), sotto i più grandi direttori d’orchestra: Abbado, Solti, Gergiev, Muti, Gatti, Campanella, Chung, Bychkov, Sinopoli, Davis, Jansons, Masur, Blomstedt, Osawa, Chailly, Pappano, Kleiber, Maazel, Tate, Pinnock, Termirkanov, Ceccato.
    Ha collaborato con le principali orchestre: Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Accademia di Santa
    Cecilia, Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, I Filarmonici della Scala, Staatskapelle di Dresda, Munchener Philharmoniker, Bayerischer Rundfunk Orchestrer, Filarmonica di Oslo, Bergen
    Filharmoniske Orkester, New York Philharmoniker, Chicago Symphony Orchestra, San Francisco Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Orchestre de Paris.
    Tra i suoi numerosi impegni si citano le tournées del Teatro alla Scala in Giappone sotto la bacchetta di Carlos Kleiber, Lorin Maazel e Riccardo Muti; Der Rosenkavalier di Strauss al Metropolitan di New York;
    Die Zauberflöte e Falstaff al Teatro Real di Madrid; Tamerlano di Händel con Trewor Pinnock a Parigi e Londra; Serse di Händel a Parigi, Lione e Londra, Don Giovanni a Roma con il duo Gelmetti-Proietti, Don Giovanni a Napoli con Ferro-Martone, Hänsel e Gretel con Mark Elder a Chicago, La Boheme al Festival di
    Glyndebourne, il concerto di Capodanno con Manfred Honeck e l’Orchestra Filarmonica di Oslo, il Requiem di Mozart con Temirkanov come concerto di chiusura del precedente Auditorium dell’Accademia di S. Cecilia, il Requiem di Brahms a Bologna con il M° Gatti, la 4a di Mahler e la Cantata “Der Wein” di A.
    Berg alla RAI di Torino diretta da Tate, La Turandot al Megaron di Atene e a Caracalla a Roma, La Carmen
    all’Opera di Oslo.
    Ha inciso a Londra un ciclo intero di Lieder Live per la BBC.
    Con l’orchestra sinfonica della RAI di Torino, ha nel 2006 inaugurato il nuovo auditorium con la 2a Sinfonia di Mahler sotto la direzione di Frubeck de Burgos, e per la festa di San Michele Arcangelo patrono della Polizia di Stato, è stata invitata a partecipare come unica solista al concerto della banda della Polizia in diretta sul primo canale della TV nazionale.
    Ha collaborato con i maggiori registi del nostro tempo, tra cui De Simone, Ronconi, Strehler, Pizzi, Saint Just, Proietti, Martone, Miller, De Hana, Vick, Goetz, Johnes, Mc Vickar, Mansouri.
    Vincitrice di molti premi, tra cui nel 2003 l’ambito premio MINERVA per la musica e nel 2006 del premio VERDI per la sua straordinaria carriera artistica internazionale. Nel 2004 è stata insignita da Sua Maestà Harald V Re di Norvegia del Cavalierato dell’Ordine di Sankt Olav, e nel 2007 è stata insignita dell’ordine di Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi altissimi meriti artistici in campo internazionale.
    Docente di ruolo come docente di canto presso l’Università di Stavanger in Norvegia e regolarmente invitata come professore ospite presso la “Nanjing University of Arts” in Cina. Tiene numerose masterclass di canto nelle maggiori istituzioni italiane ed europee; fra queste il Conservatorio di Santa Cecilia, “Teatro Lirico Sperimentale “di Spoleto e L’Accademia Filarmonica Romana, con cui ha avviato una collaborazione stabile.
    Ha inciso più di 20 CD con varie case discografiche tra cui la PHILIPS, BMG, EMI e DECCA.
    Il suo disco di Lieder di Grieg ha vinto il prestigioso “Premio Grieg” dell’Accademia Grieg di Norvegia, e la sua incisione del “Requiem di Brahms” con il direttore Herbert Bomstedt (Decca) ha vinto il GRAMMY AWARD.

    close

  • Matthew Mark Marriott Gran Bretagna

    ×

    Matthew Mark Marriott

    Matthew is fast becoming one of the leading Voice teachers in Norway and Scandinavia. He has worked as a voice teacher at the Opera Academy at the National Academy of the Arts in Oslo. He has also been a voice consultant to Nordic Institute for stage and studio in Oslo. In 2014 Matthew was given the position as a singing teacher at Toneheim Folkhogskole.

    Along side this Matthew runs his own regular private singing studio for both student and professional singers.

    In 2015 Matthew worked as a voice consultant to Ringsaker Opera, Norway and also as visiting professor to Hedmark University.

    Matthew has given master classes throughout Norway including Stavanger University and for the Oslo Opera festival.

    He has also given voice masterclasses for the Renata Tebaldi Foundation in San Marino and the Fillarmonica Romana in Rome.

    Matthews students perform regularly on the International Opera stage and leading concert venues and also on the Musical theatre stage around the world.  He has also had students successfully embark on the young artist programme at the National  Norwegian Opera. He also has pupils who perform on national Television and radio.

    He regularly prepares young singers for entrance auditions both in Norway and beyond and each year his students successfully fill many of the places of the accepted applicants auditioning to the foremost Conservatoires and Universities.

    Matthew coaches and teaches many singers in Norway and also has students from around the world visit him in Norway for lessons . He is in demand by both students and professional singers. He is known as a teacher who shows great commitment to every student he works with and for his knowledge, patience, enthusiasm, positiveness and well trained ear

    He maintains that teaching is essentially a relationship between pupil and teacher with respect and commitment on both sides. Whilst working on the voice, body and mind he considers the philosophical needs of the singer, and believes singing to be the voice of the soul. His fundaments, training and concepts are based on Bel canto principles of beauty of quality of tone, legato and freedom of voice, body mind and spirit!

    Exercises are used on various sounds possible for the human voice. All vowels and consonants too are used in different placements throughout all registers, thereby achieving balance and evenness throughout the singers range, as well as flexibility at all dynamic levels.

    Alongside this thoughts and use of the natural tendency and developments of the diaphragm as an emotive power is adhered to, and all excercises lead to the optimum individualness and quality of each and every singer. No voice is the same and should be trained accordingly.

    Matthew works with many musical possibilities and variations so that when the student/singer performs there is nothing that has not been technically explored. The singer is then confidently able to use their imagination and inherent musicality to sing expressively with beauty and freedom.

    Furthermore he has a complete understanding of vocal anatomy which is also a vital key to teaching.

    Alongside this he is also a very competent pianist and regularly provides this aspect into his voice lessons.

    He is experienced with both training the voice in Classical, Opera, Popular music and Music Theatre. However he specializes primarily in classical and Opera singing.

    close

  • Alessio Pizzech Italia

    • Regista
    ×

    Alessio Pizzech

    Alessio Pizzech nasce a Livorno nel 1972. Ancora bambino si dedica al canto, lavora in un circo fino a 18 anni e in un attimo, da promessa del teatro, la critica lo definisce come uno dei più significativi registi italiani. Con straordinaria energia mette in scena circa 120 spettacoli fra prosa e lirica collaborando con tutti i principali teatri e festival italiani.

    Dal 1991 si dedica alla regia in prosa.
    Ha collaborato prima con il Festival di Castiglioncello e poi con Inequilibrio Festival – Armunia, Fondazione Pontedera Teatro, con l’Associazione Teatro di Buti, la Città del Teatro – Stabile d’Innovazione, il Teatro Metastasio di Prato – Stabile della Toscana, Il Festival di Ventotene, con il Teatroinscatola di Roma, il Cut di Venezia, la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca e di Milano, il Festival dei Due mondi di Spoleto, il Festival Il Garofano Verde, il Festival Primavera dei Teatri, il Festival Quartieri dell’arte di Viterbo, la Scuola del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma ed il Festival TonesOneTheStones, Festival Lunatica, Teatro di Buti.

    Dal 1997 si dedica alla regia lirica.
    Ha collaborato con Opera Youth Arezzo, Lario Lirica, la Fondazione Donizetti di Bergamo - BergamomusicaFestival, Fondazione Gran Teatro la Fenice, Fondazione Teatro Verdi di Trieste, Fondazione Rossellini, Pergine Spettacolo Aperto, Il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Comunale di Ferrara,il Teatro Municipale di Piacenza, il Teatro Cilea di Reggio Calabria e il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro Goldoni di Livorno, con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro della Fortuna di Fano, il Teatro Lirico di Spoleto, L’ente Concerti De Carolis di Sassari, Teatro Umberto Giordano di Foggia, con l’Ente Luglio Trapanese, Festival delle Ville Vesuviane, il Festival della Valle d’Itria, con il Teatro Nazionale Sloveno di Maribor, il Conservatorio di Stavanger (Norvegia), il Festival OperaBarga, i Solisti Dauni, il Festival Lunatica e Taormina Arte, Festival di Oslo, il Conservatorio di Beirut (Libano).

    È stato docente di Arte Scenica al Conservatorio Giordano di Foggia. Di particolare rilevanza l’attività di formatore attuata dal ’93 in Italia e all’estero. Ha al suo attivo un contributo per la pubblicazione “I Teatri della scuola“ edito dalla Provincia di Pisa.

    close