Masterclass Norberg-Schulz / Marriott

×

Elizabeth Norberg-Schulz

Nata ad Oslo da madre italiana, ha studiato al conservatorio di Santa Cecilia
in Roma, perfezionandosi in seguito con H. Hotter, P. Pears ed E. Schwarzkopf.
Dopo aver vinto diversi concorsi, tra cui il “Mozart Wettbewerb” di Salisburgo, il “Belli“ di Spoleto ed il “Concorso Internazionale per canto lirico e da Camera” della Radio Bavarese, ha intrapreso una rapida e fortunata carriera internazionale in ambito concertistico e teatrale. Oggi è ospite regolare dei più importanti teatri lirici italiani (Teatro alla Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Regio di
Torino, Rossini Opera Festival, Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival di Macerata) internazionali (Staatsoper di Vienna, Lyric Opera di Chicago, Covent Garden di Londra, Concertgebouw di Amsterdam, Opéra Bastille e Théàtre des Champs Elysées di Parigi, Teatro dell’Opera di Ginevra, Teatro Real di Madrid, Opera di Hamburg, Bayerische Staatsoper di Monaco, Metropolitan Opera House di New York e molti altri) e nei principali festival del mondo (Festival di Salisburgo, Festival di Montreux, Festival “Beethoven” di Bonn, Festival “Haendel” di Halle, Festival di Glyndebourne), sotto i più grandi direttori d’orchestra: Abbado, Solti, Gergiev, Muti, Gatti, Campanella, Chung, Bychkov, Sinopoli, Davis, Jansons, Masur, Blomstedt, Osawa, Chailly, Pappano, Kleiber, Maazel, Tate, Pinnock, Termirkanov, Ceccato.
Ha collaborato con le principali orchestre: Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Accademia di Santa
Cecilia, Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, I Filarmonici della Scala, Staatskapelle di Dresda, Munchener Philharmoniker, Bayerischer Rundfunk Orchestrer, Filarmonica di Oslo, Bergen
Filharmoniske Orkester, New York Philharmoniker, Chicago Symphony Orchestra, San Francisco Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Orchestre de Paris.
Tra i suoi numerosi impegni si citano le tournées del Teatro alla Scala in Giappone sotto la bacchetta di Carlos Kleiber, Lorin Maazel e Riccardo Muti; Der Rosenkavalier di Strauss al Metropolitan di New York;
Die Zauberflöte e Falstaff al Teatro Real di Madrid; Tamerlano di Händel con Trewor Pinnock a Parigi e Londra; Serse di Händel a Parigi, Lione e Londra, Don Giovanni a Roma con il duo Gelmetti-Proietti, Don Giovanni a Napoli con Ferro-Martone, Hänsel e Gretel con Mark Elder a Chicago, La Boheme al Festival di
Glyndebourne, il concerto di Capodanno con Manfred Honeck e l’Orchestra Filarmonica di Oslo, il Requiem di Mozart con Temirkanov come concerto di chiusura del precedente Auditorium dell’Accademia di S. Cecilia, il Requiem di Brahms a Bologna con il M° Gatti, la 4a di Mahler e la Cantata “Der Wein” di A.
Berg alla RAI di Torino diretta da Tate, La Turandot al Megaron di Atene e a Caracalla a Roma, La Carmen
all’Opera di Oslo.
Ha inciso a Londra un ciclo intero di Lieder Live per la BBC.
Con l’orchestra sinfonica della RAI di Torino, ha nel 2006 inaugurato il nuovo auditorium con la 2a Sinfonia di Mahler sotto la direzione di Frubeck de Burgos, e per la festa di San Michele Arcangelo patrono della Polizia di Stato, è stata invitata a partecipare come unica solista al concerto della banda della Polizia in diretta sul primo canale della TV nazionale.
Ha collaborato con i maggiori registi del nostro tempo, tra cui De Simone, Ronconi, Strehler, Pizzi, Saint Just, Proietti, Martone, Miller, De Hana, Vick, Goetz, Johnes, Mc Vickar, Mansouri.
Vincitrice di molti premi, tra cui nel 2003 l’ambito premio MINERVA per la musica e nel 2006 del premio VERDI per la sua straordinaria carriera artistica internazionale. Nel 2004 è stata insignita da Sua Maestà Harald V Re di Norvegia del Cavalierato dell’Ordine di Sankt Olav, e nel 2007 è stata insignita dell’ordine di Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi altissimi meriti artistici in campo internazionale.
Docente di ruolo come docente di canto presso l’Università di Stavanger in Norvegia e regolarmente invitata come professore ospite presso la “Nanjing University of Arts” in Cina. Tiene numerose masterclass di canto nelle maggiori istituzioni italiane ed europee; fra queste il Conservatorio di Santa Cecilia, “Teatro Lirico Sperimentale “di Spoleto e L’Accademia Filarmonica Romana, con cui ha avviato una collaborazione stabile.
Ha inciso più di 20 CD con varie case discografiche tra cui la PHILIPS, BMG, EMI e DECCA.
Il suo disco di Lieder di Grieg ha vinto il prestigioso “Premio Grieg” dell’Accademia Grieg di Norvegia, e la sua incisione del “Requiem di Brahms” con il direttore Herbert Bomstedt (Decca) ha vinto il GRAMMY AWARD.

close

×

Matthew Mark Marriott

Matthew is fast becoming one of the leading Voice teachers in Norway and Scandinavia. He has worked as a voice teacher at the Opera Academy at the National Academy of the Arts in Oslo. He has also been a voice consultant to Nordic Institute for stage and studio in Oslo. In 2014 Matthew was given the position as a singing teacher at Toneheim Folkhogskole.

Along side this Matthew runs his own regular private singing studio for both student and professional singers.

In 2015 Matthew worked as a voice consultant to Ringsaker Opera, Norway and also as visiting professor to Hedmark University.

Matthew has given master classes throughout Norway including Stavanger University and for the Oslo Opera festival.

He has also given voice masterclasses for the Renata Tebaldi Foundation in San Marino and the Fillarmonica Romana in Rome.

Matthews students perform regularly on the International Opera stage and leading concert venues and also on the Musical theatre stage around the world.  He has also had students successfully embark on the young artist programme at the National  Norwegian Opera. He also has pupils who perform on national Television and radio.

He regularly prepares young singers for entrance auditions both in Norway and beyond and each year his students successfully fill many of the places of the accepted applicants auditioning to the foremost Conservatoires and Universities.

Matthew coaches and teaches many singers in Norway and also has students from around the world visit him in Norway for lessons . He is in demand by both students and professional singers. He is known as a teacher who shows great commitment to every student he works with and for his knowledge, patience, enthusiasm, positiveness and well trained ear

He maintains that teaching is essentially a relationship between pupil and teacher with respect and commitment on both sides. Whilst working on the voice, body and mind he considers the philosophical needs of the singer, and believes singing to be the voice of the soul. His fundaments, training and concepts are based on Bel canto principles of beauty of quality of tone, legato and freedom of voice, body mind and spirit!

Exercises are used on various sounds possible for the human voice. All vowels and consonants too are used in different placements throughout all registers, thereby achieving balance and evenness throughout the singers range, as well as flexibility at all dynamic levels.

Alongside this thoughts and use of the natural tendency and developments of the diaphragm as an emotive power is adhered to, and all excercises lead to the optimum individualness and quality of each and every singer. No voice is the same and should be trained accordingly.

Matthew works with many musical possibilities and variations so that when the student/singer performs there is nothing that has not been technically explored. The singer is then confidently able to use their imagination and inherent musicality to sing expressively with beauty and freedom.

Furthermore he has a complete understanding of vocal anatomy which is also a vital key to teaching.

Alongside this he is also a very competent pianist and regularly provides this aspect into his voice lessons.

He is experienced with both training the voice in Classical, Opera, Popular music and Music Theatre. However he specializes primarily in classical and Opera singing.

close

NARNI, (TR) 10 – 20 LUGLIO 2018

L’International Voice Master Class con Norberg-Schulz e Marriott è un programma didattico del Narnia Festival.
La masterclass è aperta a cantanti di tutti i registri vocali e a studenti dei corsi avanzati.
Il programma verterà su: tecnica vocale, interpretazione, lavoro psico-fisico per la consapevolezza corporea e teatrale, approfondimenti sul testo e il personaggio, la liederistica, le arie d’opera.
I partecipanti si esibiranno nell’ambito del Narnia Festival.

Il Narnia Festival si svolge ogni estate, a Luglio, nella bellissima città medievale di Narni, in Umbria. Il festival offre un programma ricco di eventi, con lezioni, workshop, masterclass, nonché una vasta proposta di spettacoli di grande richiamo nelle sale più prestigiose e nei siti archeologici più suggestivi di Narni, in un equilibrio perfetto tra danza, musica, teatro, mostre, conferenze e visite guidate, nella sapiente unione fra tradizione e innovazione.

Direttore Artistico di Narnia Festival è la pianista e compositrice Cristiana Pegoraro (www.cristianapegoraro.com).

 

L’International Voice Master Class comprende:

  • lezioni private di canto
  • coaching musicale e stilistico
  • studio di arie e scene d’opera
  • regia e recitazione con Alessio Pizzoch
  • coreografia e movimenti
  • concerti
  • yoga posturale (costo addizionale)
  • lezioni di italiano (costo addizionale)

 

ASSICURAZIONE: Narnia Arts Academy non offre copertura assicurativa. Ogni studente deve provvedere all’assicurazione per conto proprio.

 

Insegnanti

  • Elizabeth Norberg-Schulz Italia

    • Masterclass
    ×

    Elizabeth Norberg-Schulz

    Nata ad Oslo da madre italiana, ha studiato al conservatorio di Santa Cecilia
    in Roma, perfezionandosi in seguito con H. Hotter, P. Pears ed E. Schwarzkopf.
    Dopo aver vinto diversi concorsi, tra cui il “Mozart Wettbewerb” di Salisburgo, il “Belli“ di Spoleto ed il “Concorso Internazionale per canto lirico e da Camera” della Radio Bavarese, ha intrapreso una rapida e fortunata carriera internazionale in ambito concertistico e teatrale. Oggi è ospite regolare dei più importanti teatri lirici italiani (Teatro alla Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Comunale di Bologna, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Regio di
    Torino, Rossini Opera Festival, Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival di Macerata) internazionali (Staatsoper di Vienna, Lyric Opera di Chicago, Covent Garden di Londra, Concertgebouw di Amsterdam, Opéra Bastille e Théàtre des Champs Elysées di Parigi, Teatro dell’Opera di Ginevra, Teatro Real di Madrid, Opera di Hamburg, Bayerische Staatsoper di Monaco, Metropolitan Opera House di New York e molti altri) e nei principali festival del mondo (Festival di Salisburgo, Festival di Montreux, Festival “Beethoven” di Bonn, Festival “Haendel” di Halle, Festival di Glyndebourne), sotto i più grandi direttori d’orchestra: Abbado, Solti, Gergiev, Muti, Gatti, Campanella, Chung, Bychkov, Sinopoli, Davis, Jansons, Masur, Blomstedt, Osawa, Chailly, Pappano, Kleiber, Maazel, Tate, Pinnock, Termirkanov, Ceccato.
    Ha collaborato con le principali orchestre: Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Accademia di Santa
    Cecilia, Berliner Philharmoniker, Wiener Philharmoniker, I Filarmonici della Scala, Staatskapelle di Dresda, Munchener Philharmoniker, Bayerischer Rundfunk Orchestrer, Filarmonica di Oslo, Bergen
    Filharmoniske Orkester, New York Philharmoniker, Chicago Symphony Orchestra, San Francisco Symphony Orchestra, Boston Symphony Orchestra, Orchestre de Paris.
    Tra i suoi numerosi impegni si citano le tournées del Teatro alla Scala in Giappone sotto la bacchetta di Carlos Kleiber, Lorin Maazel e Riccardo Muti; Der Rosenkavalier di Strauss al Metropolitan di New York;
    Die Zauberflöte e Falstaff al Teatro Real di Madrid; Tamerlano di Händel con Trewor Pinnock a Parigi e Londra; Serse di Händel a Parigi, Lione e Londra, Don Giovanni a Roma con il duo Gelmetti-Proietti, Don Giovanni a Napoli con Ferro-Martone, Hänsel e Gretel con Mark Elder a Chicago, La Boheme al Festival di
    Glyndebourne, il concerto di Capodanno con Manfred Honeck e l’Orchestra Filarmonica di Oslo, il Requiem di Mozart con Temirkanov come concerto di chiusura del precedente Auditorium dell’Accademia di S. Cecilia, il Requiem di Brahms a Bologna con il M° Gatti, la 4a di Mahler e la Cantata “Der Wein” di A.
    Berg alla RAI di Torino diretta da Tate, La Turandot al Megaron di Atene e a Caracalla a Roma, La Carmen
    all’Opera di Oslo.
    Ha inciso a Londra un ciclo intero di Lieder Live per la BBC.
    Con l’orchestra sinfonica della RAI di Torino, ha nel 2006 inaugurato il nuovo auditorium con la 2a Sinfonia di Mahler sotto la direzione di Frubeck de Burgos, e per la festa di San Michele Arcangelo patrono della Polizia di Stato, è stata invitata a partecipare come unica solista al concerto della banda della Polizia in diretta sul primo canale della TV nazionale.
    Ha collaborato con i maggiori registi del nostro tempo, tra cui De Simone, Ronconi, Strehler, Pizzi, Saint Just, Proietti, Martone, Miller, De Hana, Vick, Goetz, Johnes, Mc Vickar, Mansouri.
    Vincitrice di molti premi, tra cui nel 2003 l’ambito premio MINERVA per la musica e nel 2006 del premio VERDI per la sua straordinaria carriera artistica internazionale. Nel 2004 è stata insignita da Sua Maestà Harald V Re di Norvegia del Cavalierato dell’Ordine di Sankt Olav, e nel 2007 è stata insignita dell’ordine di Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi altissimi meriti artistici in campo internazionale.
    Docente di ruolo come docente di canto presso l’Università di Stavanger in Norvegia e regolarmente invitata come professore ospite presso la “Nanjing University of Arts” in Cina. Tiene numerose masterclass di canto nelle maggiori istituzioni italiane ed europee; fra queste il Conservatorio di Santa Cecilia, “Teatro Lirico Sperimentale “di Spoleto e L’Accademia Filarmonica Romana, con cui ha avviato una collaborazione stabile.
    Ha inciso più di 20 CD con varie case discografiche tra cui la PHILIPS, BMG, EMI e DECCA.
    Il suo disco di Lieder di Grieg ha vinto il prestigioso “Premio Grieg” dell’Accademia Grieg di Norvegia, e la sua incisione del “Requiem di Brahms” con il direttore Herbert Bomstedt (Decca) ha vinto il GRAMMY AWARD.

    close

  • Matthew Mark Marriott Gran Bretagna

    ×

    Matthew Mark Marriott

    Matthew is fast becoming one of the leading Voice teachers in Norway and Scandinavia. He has worked as a voice teacher at the Opera Academy at the National Academy of the Arts in Oslo. He has also been a voice consultant to Nordic Institute for stage and studio in Oslo. In 2014 Matthew was given the position as a singing teacher at Toneheim Folkhogskole.

    Along side this Matthew runs his own regular private singing studio for both student and professional singers.

    In 2015 Matthew worked as a voice consultant to Ringsaker Opera, Norway and also as visiting professor to Hedmark University.

    Matthew has given master classes throughout Norway including Stavanger University and for the Oslo Opera festival.

    He has also given voice masterclasses for the Renata Tebaldi Foundation in San Marino and the Fillarmonica Romana in Rome.

    Matthews students perform regularly on the International Opera stage and leading concert venues and also on the Musical theatre stage around the world.  He has also had students successfully embark on the young artist programme at the National  Norwegian Opera. He also has pupils who perform on national Television and radio.

    He regularly prepares young singers for entrance auditions both in Norway and beyond and each year his students successfully fill many of the places of the accepted applicants auditioning to the foremost Conservatoires and Universities.

    Matthew coaches and teaches many singers in Norway and also has students from around the world visit him in Norway for lessons . He is in demand by both students and professional singers. He is known as a teacher who shows great commitment to every student he works with and for his knowledge, patience, enthusiasm, positiveness and well trained ear

    He maintains that teaching is essentially a relationship between pupil and teacher with respect and commitment on both sides. Whilst working on the voice, body and mind he considers the philosophical needs of the singer, and believes singing to be the voice of the soul. His fundaments, training and concepts are based on Bel canto principles of beauty of quality of tone, legato and freedom of voice, body mind and spirit!

    Exercises are used on various sounds possible for the human voice. All vowels and consonants too are used in different placements throughout all registers, thereby achieving balance and evenness throughout the singers range, as well as flexibility at all dynamic levels.

    Alongside this thoughts and use of the natural tendency and developments of the diaphragm as an emotive power is adhered to, and all excercises lead to the optimum individualness and quality of each and every singer. No voice is the same and should be trained accordingly.

    Matthew works with many musical possibilities and variations so that when the student/singer performs there is nothing that has not been technically explored. The singer is then confidently able to use their imagination and inherent musicality to sing expressively with beauty and freedom.

    Furthermore he has a complete understanding of vocal anatomy which is also a vital key to teaching.

    Alongside this he is also a very competent pianist and regularly provides this aspect into his voice lessons.

    He is experienced with both training the voice in Classical, Opera, Popular music and Music Theatre. However he specializes primarily in classical and Opera singing.

    close

  • Alessio Pizzech Italia

    • Regista
    ×

    Alessio Pizzech

    Alessio Pizzech nasce a Livorno nel 1972. Ancora bambino si dedica al canto, lavora in un circo fino a 18 anni e in un attimo, da promessa del teatro, la critica lo definisce come uno dei più significativi registi italiani. Con straordinaria energia mette in scena circa 120 spettacoli fra prosa e lirica collaborando con tutti i principali teatri e festival italiani.

    Dal 1991 si dedica alla regia in prosa.
    Ha collaborato prima con il Festival di Castiglioncello e poi con Inequilibrio Festival – Armunia, Fondazione Pontedera Teatro, con l’Associazione Teatro di Buti, la Città del Teatro – Stabile d’Innovazione, il Teatro Metastasio di Prato – Stabile della Toscana, Il Festival di Ventotene, con il Teatroinscatola di Roma, il Cut di Venezia, la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca e di Milano, il Festival dei Due mondi di Spoleto, il Festival Il Garofano Verde, il Festival Primavera dei Teatri, il Festival Quartieri dell’arte di Viterbo, la Scuola del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma ed il Festival TonesOneTheStones, Festival Lunatica, Teatro di Buti.

    Dal 1997 si dedica alla regia lirica.
    Ha collaborato con Opera Youth Arezzo, Lario Lirica, la Fondazione Donizetti di Bergamo - BergamomusicaFestival, Fondazione Gran Teatro la Fenice, Fondazione Teatro Verdi di Trieste, Fondazione Rossellini, Pergine Spettacolo Aperto, Il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro del Giglio di Lucca, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Comunale di Ferrara,il Teatro Municipale di Piacenza, il Teatro Cilea di Reggio Calabria e il Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro Goldoni di Livorno, con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro della Fortuna di Fano, il Teatro Lirico di Spoleto, L’ente Concerti De Carolis di Sassari, Teatro Umberto Giordano di Foggia, con l’Ente Luglio Trapanese, Festival delle Ville Vesuviane, il Festival della Valle d’Itria, con il Teatro Nazionale Sloveno di Maribor, il Conservatorio di Stavanger (Norvegia), il Festival OperaBarga, i Solisti Dauni, il Festival Lunatica e Taormina Arte, Festival di Oslo, il Conservatorio di Beirut (Libano).

    È stato docente di Arte Scenica al Conservatorio Giordano di Foggia. Di particolare rilevanza l’attività di formatore attuata dal ’93 in Italia e all’estero. Ha al suo attivo un contributo per la pubblicazione “I Teatri della scuola“ edito dalla Provincia di Pisa.

    close

  • Roberta Bagalini Italia

    • Coach di Italiano
    ×

    Roberta Bagalini

    Studi e Formazione
    1997-2001 Diploma di Interprete e Traduttore, conseguito presso la Scuola Interpreti e Traduttori di Perugia (SSE).
    Titolo di traduttrice e interprete di inglese
    Titolo di traduttrice e interprete commerciale di tedesco
    1991 Corso estivo di Inglese a Londra tramite EEF della durata di un mese
    1998 e 1999 Corsi di tedesco estivi della Kapito Schule a Münster della durata di un mese ognuno
    2001-2002 Corso universitario di lingua spagnola presso l’Università di Passau (Germania)
    2002- 2003 Corso di lingua spagnola per stranieri presso l’Università per stranieri di Malaga
    Livello C (scala da A - D)
    Nov 2015 – presente Corso inglese C1 La Fenice Formazione

    Lingue
    Tedesco: Ottima comprensione della lingua scritta e parlata.
    Inglese: Ottima comprensione della lingua scritta e parlata
    Spagnolo: Ottima comprensione della lingua scritta e parlata
    Francese: Conoscenza scolastica

    close

Iscrizione

Per iscriversi alla Masterclass è necessario:

compilare il MODULO DI ISCRIZIONE
clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione
e inviarlo alla mail narniaartsacademy@gmail.com entro il 15 Aprile 2018 insieme a
– curriculum
– copia di un documento di identità
– copia della ricevuta dell’avvenuto bonifico bancario
– link audio/video (il link non serve per una selezione, ma è necessario per comprendere il livello del partecipante)
– autorizzazione di un genitore, solo nel caso in cui lo studente sia minorenne
clicca qui per scaricare l’autorizzazione di un genitore.

Le iscrizioni saranno tuttavia accettate fino al 31 Maggio, previa verifica della disponibilità dei posti.

 

Costi

QUOTA DI PARTECIPAZIONE MASTERCLASS (10 – 20 Luglio): Euro 1.730

Quota associativa Narnia Arts Academy: Euro 20

LA QUOTA INCLUDE

  • Pernottamento in hotel (***) nel centro storico di Narni in camera doppia o tripla. Sono disponibili camere singole con sovrapprezzo (circa 20 euro per notte).
  • 2 pasti al giorno (colazione e cena)
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto con autobus privato (gruppo di minimo 10 persone)
  • Un’escursione turistica a Narni sotterranea
  • Entrata al Museo Eroli
  • Ingressi scontati per uno sport club privato con piscina
  • Ingresso gratuito a tutte le prove e concerti del Narnia Festival.

Biglietto aereo NON incluso

PASTI

Per il pranzo non incluso nel pacchetto, i partecipanti potranno usufruire della speciale convenzione pasti stipulata tra Narnia Arts Academy e i ristoranti:

  • La Taverna dell’Aquila Nera
  • Ristorante La Loggia dei Priori
  • I Ghibellini
  • Ristorante Il Fondaco
  • La Bottega del Giullare.

Buoni pasto al prezzo speciale di €9, €12 e €15 l’uno acquistabili in contanti esclusivamente presso la segreteria di Narnia Arts Academy.

RAGGIUNGERE NARNI:

www.narniaartsacademy.com/it/narni/

Pagamenti

Date limite: 15 Aprile 2018

    • Primo versamento:
      500 euro – non rimborsabile (Questa quota verrà rimborsata solo nel caso in cui la masterclass verrà cancellata per numero insufficiente di partecipanti)
      + Quota di iscrizione all’Associazione Narnia Arts Academy (20 euro)
      entro il 15 Aprile 2018.
      Il primo versamento sarà accettato fino al 31 maggio 2018 previa verifica della disponibilità di posti.
    • Saldo: all’arrivo a Narni in contanti

Metodo di pagamento

Prima quota di 520 euro tramite bonifico bancario a:

  • Banca: CASSA DI RISPARMIO DI ORVIETO
  • Indirizzo della filiale: Via Turati 25, 05100 Terni, Italia
  • Intestatario: Narnia Arts Academy
  • Numero di conto: 2000 405
  • Iban: IT32 B062 2014 4060 0000 2000 405
  • Swift (BIC): BPBAITR1
  • Spese bancarie a carico del mittente.

L’indirizzo della Narnia Arts Academy è: Via Cavour, 3 – 05100 Terni. Specificare il nome dello studente e Masterclass Norberg-Schulz – Matthew Marriott nel bonifico bancario.

I costi del bonifico bancario sono a carico del mittente.
È possibile pagare l’intera quota in un unico bonifico bancario entro il 15 aprile 2018.

Specificare alla banca che i pagamenti devono essere ricevuti in EURO.

Regolamento

  • L’International Voice Master Class con Norberg-Schulz & Marriott è aperta a tutti gli artisti italiani e stranieri senza limite di età. Per gli studenti minorenni sarà necessaria un’attestazione dei genitori (richiedibile a narniaartsacademy@gmail.com) che esonera l’organizzazione da ogni responsabilità nei riguardi del figlio.
  • Tutti gli allievi iscritti all’International Voice Master Class potranno tenere concerti pubblici per il Narnia Festival purchè vestiti in modo adeguato (uomini: giacca e cravatta per i concerti – donne: abito lungo o sotto il ginocchio per i concerti).
  • La direzione si riserva di decidere l’annullamento della masterclass. In tal caso gli allievi ne saranno tempestivamente avvertiti e riceveranno il rimborso della quota di iscrizione e partecipazione.
  • Se la masterclass deve essere annullata a causa di un serio problema da parte dell’insegnante, gli iscritti riceveranno il rimborso della quota di iscrizione e partecipazione, meno i costi del bonifico bancario.
  • Coloro che essendosi iscritti si trovassero nella impossibilità di frequentare la masterclass avranno diritto al rimborso del 50% della quota di partecipazione purchè ne diano comunicazione almeno 30 giorni prima dell’inizio dei corsi. La Direzione tratterrà comunque una quota del 15% per spese generali.
  • La Direzione non assume rischi o danni di qualsiasi natura che dovessero derivare ai partecipanti dalle attività dei corsi.
  • La Direzione non è responsabile di eventuali danni a persone e cose che si dovessero verificare durante il periodo di svolgimento dei corsi.
  • L’iscrizione alla masterclass comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento e liberatoria in favore di Narnia Arts Academy/Narnia Festival per l’utilizzo delle foto e delle riprese delle lezioni, dei concerti e di ogni altra manifestazione connessa all’attività dei corsi, senza che da questo utilizzo derivi alcun diritto ai partecipanti al corso.

Per ulteriori informazioni, contattare Cristiana Pegoraro, Direttore Artistico
alla mail: narniaartsacademy@gmail.com.

Raggiungere Narni

Narni, Provincia di Terni, altezza m. 240 s.l.m., abitanti 20.570, centro geografico d’Italia.

Caratteristica città umbra con forti connotazioni medievali, in bella posizione sopra un colle con ulivi, a controllo della gola del Nera e della Conca Ternana. Itinerari artistico-monumentali, archeologici, religiosi, naturalistici. Teatro ottocentesco.

È circondata da gemme culturali quali le città di Perugia, Assisi, Todi, Spoleto.

Narni si trova a 100Km da Roma e 75Km da Perugia.

Come raggiungere Narni in aereo:

L’aeroporto internazionale più vicino è Roma Fiumicino (FCO).

Esclusivamente per i partecipanti all’International Voice Master Class, Narnia Arts Academy mette a disposizione un autobus privato per trasporto gratuito dall’Aeroporto di Roma Fiumicino al centro di Narni. Minimo: 10 persone.

Chi vorrà usufruire del nostro servizio di autobus privato dovrà arrivare e partire nelle date e negli orari in cui si effettuerà il servizio.

Autobus dall’aeroporto di Roma Fiumicino a Narni:

  • 10 Luglio, partenza dall’aeroporto fra le ore 13.00 e 15.00 circa (i partecipanti con voli che arrivano dopo le 14.00 dovranno gestire l’arrivo a Narni con mezzi propri)

Autobus da Narni all’aeroporto di Roma Fiumicino:

  • 20 Luglio, partenza da Narni fra le ore 5.30 e le 6.30 circa, o in base agli orari dei voli dei partecipanti

Si prega di comunicare entro il 1 Luglio gli orari di arrivo e partenza dei voli, la compagnia aerea e numero di volo.

Come raggiungere Narni in treno:

La stazione più vicina è Narni – Amelia ed è comodamente raggiungibile da Roma o da Perugia con treni che partono circa ogni ora.

Per gli orari dei treni si prega di consultare il sito www.trenitalia.com.

C’è servizio di bus dalla stazione di Narni – Amelia alla piazza principale, vicinissima agli Hotel.

Si prega di comunicare l’arrivo in treno entro il 1 Luglio.

Come raggiungere Narni in auto:

Per chi arriva da Nord:

  • Autostrada del Sole (A1) direzione Roma;
  • Uscire a Orte verso Via Terni/E45/SS204:
  • Mantenere la destra al bivio e seguire le indicazioni per Perugia/Terni/Narni/Flaminia/Fano/E45/Cesena/Amelia
  • Entrare in Via Terni/E45/SS204
  • Prendere lo svincolo per la SS675
  • Prendere l’uscita Narni per entrare in SS204
  • Continuare su Via Tiberina/SS3ter
  • Svoltare leggermente a destra in Strada dei Tre Ponti/SP1
  • Svoltare a destra in Via Flaminia Ternana/SS3
  • Svoltare a destra per rimanere su Via Flaminia Ternana/SS3
  • Svoltare tutto a sinistra in Strada Narni-Sant’Urbano/SP20
  • Svoltare a destra in Strada Narni-Sant’Urbano.

Per chi arriva da Sud:

  • Entrare in A1
  • Prendere l’uscita Magliano Sabina verso SS3
  • Mantenere la sinistra al bivio, segui le indicazioni per Otricoli/Calvi dell’ Umbria/Terni
  • Svoltare a sinistra in SS3
  • Svoltare a destra in Via Flaminia Romana/SS3
  • Continuare a seguire la SS3
  • Svoltare a destra in Strada Narni-Sant’Urbano/SP20
  • Svoltare a destra in Strada Narni-Sant’Urbano.

Temperature medie di Luglio:

22C – 25C (72F – 78F)

Sulla città di Narni

Popolazioni antichissime abitarono la zona fin dal neolitico. Plinio il Vecchio, nella sua Naturalis Historia, ritiene che la popolazione umbra sia la più antica d’Italia e tra le città di questo popolo annovera anche l’antica Nequinum (Narni).

Nel 299 a.C. fu colonia romana con il nome di Narnia, dal fiume Nahar, l’attuale Nera.

Nel 223 a.C. Narni divenne importante con la costruzione della grande via militare Flaminia per opera del censore Caio Flaminio.

Nel 90 a.C. divenne municipio.

Nel 369 d.C. ne fu primo vescovo cristiano Giovenale, proveniente da Cartagine, poi consacrato Santo Patrono defensor civitatis. La sua posizione strategica e dominante la espose alle invasioni barbariche. Nel sec. XII affermò la sua potenza di libero Comune. Tra il XII e il XIV secolo ebbe il suo massimo splendore.

Nel 1371 il Pontefice riformò gli statuti cittadini. Fiorirono una serie di botteghe di pittura e oreficeria. Molti artisti del Rinascimento produssero opere per la committenza narnese: il Rossellino, il Ghirlandaio, il Gozzoli, il Vecchietta, Antoniazzo Romano e lo Spagna.

Il 17 luglio 1527 i Lanzichenecchi, ostacolati nel ritorno dopo il Sacco di Roma, presero Narni con il tradimento, la incendiarono e la distrussero parzialmente. La ripresa fu lenta, ma si ricostruirono le mura, i palazzi, le chiese e già sul finire del 1500 la vita tornò a scorrere appieno. Tornarono gli artisti illustri, lo Zuccari, il Vignola, il Sangallo e lo Scalza, che parteciparono alla ricostruzione.

Nel 1664 fu fondata la biblioteca comunale.

Narni ha dato i natali a numerosi illustri personaggi, tra cui l’imperatore romano Cocceio Nerva, Erasmo da Narni detto il Gattamelata, la Beata Lucia Broccadelli, il cardinale Berardo Eroli, l’umanista Galeotto Marzio, il vescovo Cassio da Narni, la letterata Caterina Franceschi Ferrucci.

Contatti

  • Narnia Arts Academy
  • Via Cavour, 3
  • 05100 Terni – Italia
  • Tel.+39 0744 403132
  • Cel.+39 366 7228822
  • Fax +39 0744 430224
  • email: narniaartsacademy@gmail.com